Verso il Congresso Fondativo

Regolamento per il congresso fondativo di Liberiamo l'Italia

Risoluzione è approvata dalla riunione del Coordinamento nazionale svolta a Firenze in data 15 febbraio 2020

1. – IL CONGRESSO FONDATIVO

Il congresso fondativo di Liberiamo l’Italia (LIT) è convocato a….. nei giorni 20-21 giugno 2020. L’assemblea congressuale è costituita dall’insieme dei delegati eletti dai CPT con le modalità specificate al punto 5. Ad essa possono partecipare, con diritto di intervento e di voto, tutti gli aderenti a LIT.

 

2. – ORGANIZZAZIONE DEI LAVORI

All’apertura dell’assemblea il coordinamento nazionale decade avendo esaurito i propri compiti. Viene quindi eletta la presidenza che, oltre a garantire la pari dignità di ogni posizione ed il regolare svolgimento dei lavori (decidendo i tempi del dibattito e delle votazioni previste), propone – dopo la relazione del coordinamento nazionale uscente – la nomina delle commissioni politica, statuto ed elettorale. Le tradizionali funzioni della commissione verifica poteri vengono assolte direttamente dalla presidenza stessa.

 

3. DECISIONI ED ELEZIONI

Oltre ai temi politici ed organizzativi, l’assemblea ha all’ordine del giorno l’approvazione del manifesto e dello statuto, nonché l’elezione a scrutinio palese – segreto se richiesto da almeno un quarto dei delegati – del coordinamento nazionale e del comitato di garanzia della LIT.

 

PERCORSO CONGRESSUALE

 

4. – CAMPAGNA ADESIONI

Con le deliberazioni del coordinamento nazionale del 15 febbraio 2020 si è aperta ufficialmente la campagna di adesioni alla LIT. L’adesione, che viene formalizzata con una apposita scheda e con il versamento di una quota volontaria (con un minimo di 10 euro) è sempre individuale. Ciascun CPT, tramite il suo coordinatore, raccoglie le adesioni in un apposito registro. Ai fini dell’attribuzione dei delegati di ogni CPT sono valide le adesioni formalizzate entro e non oltre il 15 maggio 2020, data entro la quale i coordinatori dei CPT trasmettono il registro degli aderenti al coordinamento nazionale. 5. – CONGRESSI DEI CPT

Le assemblee congressuali dei CPT, da tenersi tra il 16 maggio ed il 15 giugno 2020, discutono e votano sulle proposte di manifesto e di statuto. Ogni coordinatore è tenuto a far pervenire a tutti gli aderenti del CPT la convocazione dell’assemblea almeno con 10 giorni di anticipo. Il verbale dei congressi viene inviato all’indirizzo e-mail: info@liberiamolitalia.org . I CPT eleggono, inoltre, il proprio coordinatore. 2. Il calendario delle assemblee congressuali dei CPT, alle quali partecipa di norma un rappresentante del coordinamento nazionale, viene comunicato al coordinamento stesso entro il 5 maggio 2020. 6. Il coordinamento nazionale, al fine di raccogliere ordinatamente le proposte di emendamento formulate dai CPT istituisce due gruppi di lavoro (manifesto e statuto) incaricati di preparare al meglio i lavori congressuali. Il gruppo di lavoro sul manifesto è formato da: Vadim Bottoni, Leonardo Mazzei, Maria Gandini.

Gli emendamenti al Manifesto vanno inviati a: manifesto@liberiamolitalia.org Il gruppo di lavoro sullo statuto è composto da: Moreno Pasquinelli, Alessandro Leoni, Luca Dinelli. Gli emendamenti allo Statuto vanno inviati a: statuto@liberiamolitalia.org Tali gruppi di lavoro, in carica solo fino all’apertura dell’assemblea congressuale, non vanno confusi con le commissioni che verranno votate dal congresso stesso, di cui al punto 2. Entro il 18 giugno, i due gruppi invieranno una loro traccia di lavoro al Coordinamento nazionale, che trasmetterà il tutto alla presidenza del congresso.